Rovinata la scultura di cioccolato raffiguante il Castello dei Conti

Danneggiata irrimediabilmente la scultura di cioccolato raffigurante il Castello dei Conti. Ciò è avvenuto durante la traslazione dai locali dell’ufficio turistico ad uno scantinato del comune nei pressi di piazza Monumento.
La scultura del peso di 1300 chili era stata realizzata da ben dieci pasticceri in occasione dello scorso Eurochocolate ed aveva un valore commerciale di circa venticinque mila euro.
“Della scultura – spiega Tonino Spinello, presidente del Consorzio di tutela del cioccolato di Modica – è rimasta solo la struttura mancano tutte le decorazioni, mancano la ringhiera, le campane, le rocce, la palma. Dovrebbe essere ripristinata e risistemata. La cosa che ci ha ferito di più come artigiani è la mancanza di sensibilità ed il disprezzo da parte dell’amministrazione comunale per il lavoro da noi svolto”.
A proposito del Museo del cioccolato nel quale il Castello di cioccolato dovrà confluire continua lo stesso lamentando l’inerzia dell’Amministrazione alla quale “avevamo chiesto solo una stanza già individuata in uno dei bassi del Palazzo della Cultura, non un finanziamento che ci giunge in toto dalla Provincia. Ma ancora nessuna risposta nonostante i solleciti non solo del Consorzio ma anche della Provincia regionale”.
Angela Allegria
Novembre 2009
In 30 giorni news

I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: