Musica e cinema all’ottava edizione del Festival Internazionale di Frontiera di Marzamemi

Apre le porte l’ottava edizione del Festival Internazionale del cinema di Frontiera che si terrà nella incantevole cornice di Marzamemi (Sr) martedì 22 luglio per concludersi domenica 27.
La manifestazione, ideata e diretta da Nello Correale coadiuvato da Sebastiano Gesù, storico del cinema, vede al suo interno due diversi concorsi: quello internazionale di anteprime, retrospettive e  rassegne  e quello di cortometraggi e documentari.
Nella prima categoria sono in concorso film provenienti dall’Italia, dal Libano, dal Messico, dal Brasile, da Israele, dalla Russia, nella seconda categoria ben trenta corti metteranno in luce le capacità di altrettanti giovani aspiranti registi.
Fra i film italiani e stranieri in concorso alcuni sono legati alla musica come Shine a Light di Scorsese sui Rolling Stones, Across the universe di J.Taymor sui Beatles, Joe Strummer (The Clash) di Julien Temple, Africa Unite, un tributo a Bob Marley. Un omaggio a Giovanni Sollima sarà presentato da Daydream, corto realizzato dal regista danese Lasse Gjertsen.
L’importanza del legame fra il cinema d’autore e la musica è testimoniato da numerosi artisti  presenti alla manifestazione alla quale parteciperà Carmen Consoli.
Il ritratto d’artista è dedicato ad Abel Ferrara, grande cineasta argentino, del quale saranno proiettati alcuni film fra i quali King of New York del 1990, Blackout  del 1997,  ‘R Xmas del 2001, e a Daniel Burman, di cui si potranno rivedere El Abrazo partido del 2004, Family law del 2004.
Omaggio a Fabrizio Bentivoglio che presenterà proprio nella piazza principale della città di Vitaliano Brancati il suo Lascia perdere Jhonny.
Questo ed altro in una manifestazione culturale di ampio respiro in un luogo, più a sud di Tunisi, crocevia di culture diverse, dove il contatto è figlio di acqua, sale e sole.

Angela Allegria

22 luglio 2008

In www.modica.info

I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: