Premio internazionele Padre Pino Puglisi a Don Fortunato di Noto

Terza edizione del Premio Internazionale Padre Pino Puglisi, premio istituito al fine di ricordare il messaggio di Don Pino Puglisi, il sacerdote di Brancaccio ucciso dalla mafia il 15 settembre 1993.

La manifestazione, organizzata dall’associazione Jus Vitae di padre Antonio Garau, dalla Cisl di Palermo e dalla Fondazione The Brass Group di Palermo, si svolgerà venerdì 7 settembre alle 21,00 presso Lo Spasimo di Palermo, sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

Il premio sarà conferito a don Fortunato Di Noto, fondatore dell’Associazione Meter, un sacerdote che ha speso la sua vita nella lotta contro la pedofilia, un uomo coraggioso che non si ferma innanzi alle ingiustizie e porta la parola di Dio come messaggio di speranza e di pace.

Si legge nella motivazione: “Abbiamo pensato di assegnare uno dei premi a chi come te ha saputo rischiare la propria vita mettendo amore, umiltà e coraggio e professionalità nel portare alla luce il fenomeno tenebroso della pedofilia riuscito a salvare tanti innocenti”.

Non si fa di certo attendere la reazione di don Di Noto, sempre aperto e spontaneo.

“Sono commosso e riconoscente – dichiara don Di Noto – a tutti, ma soprattutto a Padre Pino Puglisi che dal Cielo e con la sua testimonianza mi invita a continuare in punta di piedi, ma gridando contro ogni forma di sfruttamento che lede la dignità dei bambini. È la continuazione ideale di ciò che ci accomuna: l’amore a Gesù Cristo, nel vivere nella Chiesa di oggi nell’annuncio della verità e della giustizia.”

Tra gli altri premiati il regista Roberto Faenza, il magistrato Maurizio De Lucia, la Facoltà Teologica di Palermo, il sindacalista birmano Maung Maung.

 

Angela Allegria

6 settembre 2007

In www.modica.info

I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: