E’ morto il padre del telecomando

Robert Adler, l’inventore dello “space command”, è morto all’età di 93 anni in una casa di riposo nello Stato americano dell’Idaho, colpito da infarto. Nato a Vienna nel 1913, inventò nel 1956 il telecomando ad ultrasuoni. A quel tempo lavorava per la Zenith, la più grande casa americana produttrice di tv e radio, ed ebbe incarico personalmente dal direttore, Eugene McDonald, di costruire un marchingegno capace di togliere a distanza l’audio dalla tv quando veniva trasmessa la pubblicità.
Il desiderio di McDonald nasceva dalla sua profonda intolleranza per gli stacchi pubblicitari, insofferenza che credeva fosse comune anche agli altri utenti, fastidio che considerava addirittura “una moda passeggera”. Adler, in collaborazione con Eugene Polley, inventò un oggetto capace non solo di togliere l’audio, ma anche di cambiare canale, accendere e spegnere il televisore. Il tutto basandosi sugli ultrasuoni.
L’alimentazione in un primo tempo si basava su un complicato sistema di produzione degli ultrasuoni basato sulla percussione di barrette di alluminio, sistema abbandonato quasi subito per l’eccessivo peso dell’oggetto e sostituito con batterie.
Con tale invenzione Adler ha contribuito al miglioramento della vita delle famiglie creando un “simbolo di potere” che rendesse più democratica la scelta del programma televisivo, finendo addirittura a condizionare sulla stessa durata delle pubblicità.
Ha posto inoltre le basi per la diffusione della tecnologia senza fili che confluisce in cellulari e pc.
Il “padre del telecomando”, collezionò nella sua vita ben 180 brevetti, ma il suo nome è sempre stato collegato all’invenzione del telecomando.
 
Angela Allegria

17 febbraio 2007

In www.7magazine.it

  • Trackback are closed
  • Commenti (2)
  1. Brava, complimenti. Ti ho trovata leggendo Girodivite, in particolare della condanna del blogger da parte del tribunale di Modica. Metterò qualosa di tu sul mio sito. Se non sarai daccordo me lo farai sapere. Grazie. Mimmo

    • angelaallegria
    • 17 agosto 2008

    Ti ringrazio Mimmo, non ci sono problemi.
    A presto
    Angela

I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: