Al via il nuovissimo ordinamento a Giurisprudenza di Catania

Si apre a Catania a partire dal prossimo settembre il nuovissimo ordinamento di Giurisprudenza.
La facoltà, la quale gode da secoli di certo e duraturo pregio, ha visto formare al suo interno intelletti internazionali, giuristi esperti, di notevole spessore professionale e scientifico, capaci di dar vita alle norme del diritto romano e del diritto intermedio,
del diritto moderno, del diritto contemporaneo, abili nell’approfondimento, nell’applicazione, nella ricerca, menti capaci, acute, sottili che hanno e continuano a dare lustro alla Nostra Terra.
La forza sempre innovativa, tesa al massimo grado di conoscenza e di capacità professionale, induce questa Facoltà ad aderire alla nuova riforma universitaria istituendo un nuovo corso di laurea.
Esso, che prende il nome di Laurea Magistrale, è di durata quinquennale e presenta 26 insegnamenti suddivisi in semestrali e bi-semestrali per un totale di 300 cfu.
Si legge all’interno degli obiettivi e sbocchi formativi della facoltà: “Il corso di laurea magistrale in Giurisprudenza ha l’obiettivo di preparare una figura professionale dotata di una formazione giuridica di livello avanzato, indirizzata in primo luogo alle professioni legali ed alla magistratura. Tali figure professionali saranno, inoltre, in grado di operare autonomamente o di essere impiegate, con funzioni caratterizzate da elevata responsabilità, nei vari campi di attività sociale, socio-economica e politica ovvero nelle istituzioni, nelle pubbliche amministrazioni, nelle imprese private, nei sindacati, nel settore del diritto dell’informatica, nel settore del diritto comparato, internazionale e comunitario, oltre che nelle organizzazioni internazionali in cui le capacità di analisi, di valutazione e di decisione del giurista si rivelano feconde anche al di fuori delle conoscenze contenutistiche settoriali.”
Muta la forma, ma non gli obiettivi formativi, protesi sempre al massimo grado di conoscenza e competenza della cultura umanistico-giuridica.
Il corso prenderà vita contemporaneamente nelle sedi di Catania e Ragusa a partire dal prossimo anno accademico 2006/2007al fine di assicurare agli iscritti di entrambe le sedi la medesima possibilità di potere usufruire del nuovo corso de laurea.
Non ci resta che augurare un grosso in bocca al lupo a tutti coloro che intraprenderanno questo indirizzo di studio!

Catania 31 luglio 2006
Angela Allegria

In www.modica.info

I commenti sono chiusi.
%d blogger cliccano Mi Piace per questo: